...

Stacks Image 1710

COS'E' UNA TUTOR EDUCATIVO OLISTICA?

Tutor Educativo Olistiche sono tutor qualificate che hanno completato un serio percorso di formazione biennale. Scelte soprattutto per le loro qualità e attitudini interiori, le loro innate capacità empatiche e la predisposizione naturale a riconoscere l’Anima unica di ogni bimbo permette loro di lavorare rispettando al massimo le esigenze di ogni singolo bimbo e genitore. 
Le Tutor educativo Olistiche possono dare utili suggerimenti a mamme e papà (qualora venga richiesto), per affrontare al meglio l'importante compito di favorire la crescita delle qualità innate e relazionali dei figli. 



BENIFICI DEL SERVIZIO

i bambini
- possono esprimersi attraverso il linguaggio del gioco sentendosi accolti e rispettati nella loro individualità, nei loro ritmi, nelle loro specifiche attitudini, nella loro profonda interiorità
- vengono accompagnati nel gioco e nello studio , sia in presenza che in assenza dei genitori

i genitori
-
possono acquisire nuovi modi di vedere, ascoltare, sentire e comunicare con i bambini utilizzando il linguaggio del gioco e dell'affettività

genitori e figli
vengono accompagnati nella individuale scoperta di un nuovo modo di relazionarsi tra loro

L'associazione Bimbi Nuovi Nuovi Adulti si occupa anche di fornire a genitori e insegnanti, nonni ed educatori, strumenti utili per interagire in modo adeguato con i bimbi cosiddetti difficili (plus-dotati o gifted children), che rischiano di essere fraintesi e messi su un percorso di vita che stride con la loro particolare natura.


Stacks Image 1824




  • 26 novembre Presentazione NUOVO ANNO ACCADEMICO corsi di formazione
    Counseling e Tutoring
    Stacks Image 2480
    Stacks Image 2484
    Stacks Image 2487
  • Un esempio: la storia di Gillian
    Gillian è una bambina di sette anni e a scuola non riesce a stare seduta. Si alza continuamente, si distrae, vola con i pensieri e non segue le lezioni. I suoi insegnanti si preoccupano, la puniscono, sgridano o la premiano le poche volte in cui è attenta ma niente da fare, Gillian non sa stare seduta e non riesce a stare attenta.
    Quando torna a casa anche la mamma la punisce pensando che non può mica far finta di nulla davanti al comportamento della bimba.
    E così Gillian non solo prende ogni giorno brutti voti e punizioni a scuola ma viene punita anche a casa, come se non fossero già abbastanza l'umiliazione, il brutto voto e la sgridata davanti a tutti i compagni “Bravi”.
    Un giorno la madre di Gillian viene chiamata a scuola. Triste come chi si aspetta nuovamente brutte notizie, prende la bambina per mano e si reca a scuola, nella stanza dei colloqui.
    Le insegnanti parlano di malattia, di un disturbo evidente nella bambina. Non esiste ancora la cosiddetta iperattività altrimenti forse qualcuno avrebbe già dato un farmaco alla piccola Gillian.
    Durante il colloquio arriva un vecchio insegnante che conosce la bambina e la sua storia. Chiede a tutti gli adulti, madre e colleghe, di seguirlo in una stanza attigua da dove si possa ancora vedere la bambina. Andando via dice alla bimba di avere un po’ di pazienza che torneranno subito e le accende una vecchia radio con musica di sottofondo. Quando la bimba si trova sola nella stanza immediatamente si alza e comincia a muoversi su e giù inseguendo con i piedi e il cuore la musica nell’aria. Il vecchio insegnante sorride e mentre le colleghe e la madre lo guardano tra il perplesso e il compassionevole, come spesso si fa con i vecchi, lui esclama: “Vedete? Gillian non è malata, Gillian è una ballerina!”.
    Consiglia alla madre di iscriverla a un corso di ballo e alle colleghe di farla ballare ogni tanto.
    La bimba segue la sua prima lezione e quando torna a casa alla mamma dice solo: “sono tutti come me, li nessuno riesce a stare seduto!”
    Nel 1981, dopo una bellissima carriera da ballerina, dopo aver aperto una sua accademia di ballo, dopo aver ricevuto riconoscimenti internazionali per la sua arte Gillian Lynne sarà la coreografa del musical Cats.
    Un bacio a tutti i bambini diversi. Augurando loro di trovare lungo il loro cammino adulti capaci di accoglierli per ciò che sono e non per ciò che a loro manca.

Di bimbi e bimbe, ragazzi e ragazze come Gillian ce ne sono tanti e sempre di più, incompresi da adulti che spesso hanno dovuto dimenticare a loro volta la propria vera Natura, le proprie attitudini e capacità.
Non permettiamo più che i Semi e la Luce della loro vera Essenza si spengano con modalità adulte ormai inadatte e possano invece esprimersi pienamente nella loro Vita!
Un bacio a tutti i bambini diversi. Augurando loro di trovare lungo il loro cammino adulti capaci di accoglierli per ciò che sono e non per ciò che a loro manca.